Design Moda

L’indirizzo del Design della Moda guida gli studenti alla conoscenza ed alla gestioneautonoma dei processi progettuali e operativi inerenti al design della moda, portandoli a saper individuare, sia nell’analisi sia nella propria produzione, gli aspetti estetici, funzionali, comunicativi, espressivi, economici e concettuali che interagiscono e caratterizzano la produzione del settore moda. L’obiettivo finale è quello di formare una figura professionale destinata a lavorare come stilista, nella progettazione e realizzazione di modelli, di intere linee di abiti e complementi di moda, di stoffe e decorazione dei materiali tessili per l’arredamento, come costumista di scena, come esperto della storia del costume e delle tecniche di restauro e tintura naturale tradizionali.

L’iter didattico della sezione prevede l’analisi delle arti applicate del passato e del design contemporaneo, lo studio delle interconnessioni tra il design della moda e i linguaggi artistici e delle interazioni tra gli stessi settori di produzione, in funzione delle esigenze progettuali e comunicative del proprio operato. Alla fine lo studente possiede le competenze specifiche dello sviluppo del progetto, dell’uso del disegno a mano libera e tecnico, dei mezzi informatici, delle nuove tecnologie della modellazione 3D; sa applicare le tecniche, conosce i materiali e le procedure specifiche per la realizzazione del prototipo o del modello. Infine è ingrado di individuare e utilizzare le correlazioni tra la forma estetica e le esigenze strutturali e commerciali, tenendo sempre presente ilrapporto estetica – funzione –destinatario, preparandosi in questo modo ad affrontare la realtà occupazionale.

 Gli studenti, a conclusione del percorso di studio dell’Indirizzo “Architettura e ambiente”, dovranno:

  • conoscere gli elementi costitutivi dei codici dei linguaggi grafici, progettuali e della forma;
  • avere consapevolezza delle radici storiche, delle linee di sviluppo e delle diverse strategie espressive proprie dei vari ambiti del design e delle arti applicate tradizionali;
  • saper individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto progetto-funzionalità-contesto, nelle diverse finalità relative a beni, servizi e produzione;
  • saper identificare e usare tecniche e tecnologie adeguate alla definizione del progetto grafico, del prototipo e del modello tridimensionale;
  • conoscere il patrimonio culturale e tecnico delle arti applicate;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma.

Prosecuzione degli studi

Il diploma di indirizzo Design della Moda consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie, agli Istituti di Alta formazione artistica, musicale e coreutica, nonché ai corsi di specializzazione post-diploma e di formazione regionale. In particolare:

  • Accademie di Belle Arti(indirizzi di Fashion Design, ecc.)
  • Facoltà di Design(Design della comunicazione, Design del prodotto industriale, Design degli interni, Design della Moda, ecc.)
  • Discipline Artistiche presso le Facoltà Umanistiche, Lettere o Scienze della Formazione (DAMS, Beni Culturali, Archeologia, Storia dell’Arte, ecc.)
  • ISIA, Istituto Superiore per le Industrie Artistiche
  • Istituti universitari privati del settore (IED, Marangoni, Polimoda, ecc.)
  • Corsi specialistici (sartoria, modellistica, ecc.)
  • Istituti Tecnici Superiori e percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore
  • Corsi di perfezionamento post-diploma sia condotti presso aziende o industrie operanti nel settore dell’indirizzo scelto, sia organizzati dalla Regione con finanziamenti dell’Unione Europea

Sbocchi professionali

Gli allievi, conseguito il diploma, hanno diverse opportunità d’impiego. Ad esempio:

  • come consulente tecnico-artistico presso industrie e aziende di moda, abbigliamento, accessori, design, tessile e stampa serigrafica
  • come sarto e modellista
  • come illustratore di moda
  • nei laboratori e nelle attività  commerciali di settore, case di moda, grandi magazzini e super store
  • come consulente e progettista per l’industria teatrale, cinematografica e televisiva
  • negli studi stilistici e di comunicazionedel settore moda (giornalismo, pubbliche relazioni, ecc.)
  • come allestitore di ambienti espositivi del settore
  • come organizzatore di eventi moda
Caratteristiche

L’indirizzo del Design della Moda guida gli studenti alla conoscenza ed alla gestioneautonoma dei processi progettuali e operativi inerenti al design della moda, portandoli a saper individuare, sia nell’analisi sia nella propria produzione, gli aspetti estetici, funzionali, comunicativi, espressivi, economici e concettuali che interagiscono e caratterizzano la produzione del settore moda. L’obiettivo finale è quello di formare una figura professionale destinata a lavorare come stilista, nella progettazione e realizzazione di modelli, di intere linee di abiti e complementi di moda, di stoffe e decorazione dei materiali tessili per l’arredamento, come costumista di scena, come esperto della storia del costume e delle tecniche di restauro e tintura naturale tradizionali.

L’iter didattico della sezione prevede l’analisi delle arti applicate del passato e del design contemporaneo, lo studio delle interconnessioni tra il design della moda e i linguaggi artistici e delle interazioni tra gli stessi settori di produzione, in funzione delle esigenze progettuali e comunicative del proprio operato. Alla fine lo studente possiede le competenze specifiche dello sviluppo del progetto, dell’uso del disegno a mano libera e tecnico, dei mezzi informatici, delle nuove tecnologie della modellazione 3D; sa applicare le tecniche, conosce i materiali e le procedure specifiche per la realizzazione del prototipo o del modello. Infine è ingrado di individuare e utilizzare le correlazioni tra la forma estetica e le esigenze strutturali e commerciali, tenendo sempre presente ilrapporto estetica – funzione –destinatario, preparandosi in questo modo ad affrontare la realtà occupazionale.

Competenze

 Gli studenti, a conclusione del percorso di studio dell’Indirizzo “Architettura e ambiente”, dovranno:

  • conoscere gli elementi costitutivi dei codici dei linguaggi grafici, progettuali e della forma;
  • avere consapevolezza delle radici storiche, delle linee di sviluppo e delle diverse strategie espressive proprie dei vari ambiti del design e delle arti applicate tradizionali;
  • saper individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto progetto-funzionalità-contesto, nelle diverse finalità relative a beni, servizi e produzione;
  • saper identificare e usare tecniche e tecnologie adeguate alla definizione del progetto grafico, del prototipo e del modello tridimensionale;
  • conoscere il patrimonio culturale e tecnico delle arti applicate;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma.
Dopo il diploma

Prosecuzione degli studi

Il diploma di indirizzo Design della Moda consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie, agli Istituti di Alta formazione artistica, musicale e coreutica, nonché ai corsi di specializzazione post-diploma e di formazione regionale. In particolare:

  • Accademie di Belle Arti(indirizzi di Fashion Design, ecc.)
  • Facoltà di Design(Design della comunicazione, Design del prodotto industriale, Design degli interni, Design della Moda, ecc.)
  • Discipline Artistiche presso le Facoltà Umanistiche, Lettere o Scienze della Formazione (DAMS, Beni Culturali, Archeologia, Storia dell’Arte, ecc.)
  • ISIA, Istituto Superiore per le Industrie Artistiche
  • Istituti universitari privati del settore (IED, Marangoni, Polimoda, ecc.)
  • Corsi specialistici (sartoria, modellistica, ecc.)
  • Istituti Tecnici Superiori e percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore
  • Corsi di perfezionamento post-diploma sia condotti presso aziende o industrie operanti nel settore dell’indirizzo scelto, sia organizzati dalla Regione con finanziamenti dell’Unione Europea

Sbocchi professionali

Gli allievi, conseguito il diploma, hanno diverse opportunità d’impiego. Ad esempio:

  • come consulente tecnico-artistico presso industrie e aziende di moda, abbigliamento, accessori, design, tessile e stampa serigrafica
  • come sarto e modellista
  • come illustratore di moda
  • nei laboratori e nelle attività  commerciali di settore, case di moda, grandi magazzini e super store
  • come consulente e progettista per l’industria teatrale, cinematografica e televisiva
  • negli studi stilistici e di comunicazionedel settore moda (giornalismo, pubbliche relazioni, ecc.)
  • come allestitore di ambienti espositivi del settore
  • come organizzatore di eventi moda
Giornata seminariale sulle Malattie Sessualmente Trasmissibili

ESTENSIONE SCADENZA DEL BANDO ERASMUS + BRIGHT

SI COMUNICA CHE LA SCADENZA DEL BANDO ERASMUS + BRIGHT è’ STATA PROROGATA ALLE ORE 13:00 DEL 28/02/2018 In allegato il bando aggiornato BANDO_Bright_prorogato

Iscrizioni on-line a.s. 2019/2020: Proroga scadenza iscrizioni al 26 febbraio 2019 per le zone interessate dagli eventi sismici.

Si comunica che con nota del MIUR Prot 0001385 del 23-01-2019 è stata prorogata la scadenza delle iscrizioni alle classi prime per le famiglie residenti o domiciliate nei Comuni delle zone terremotate individuati negli allegati 1, 2 e 2 bis del decreto legge 17 ottobre 2016, n.189. La nuova scadenza : ore 20.00 del 26 […]

Gallery video Design Moda